Set / Contaminazione



Contaminazione è il risultato della fusione tra arti differenti, tra astrazione e figurazione. E’ influenza biunivoca ed utilizzo di materiali differenti dai soliti.
L’ultima collezione di Federico Faragalli nasce dalla collaborazione con Veronica Montanino, giovane artista contemporanea e Alessia Bonsignori make-up artist.
La contaminazione raffigura ed esprime un mondo fantastico e surreale. La figura della donna rappresentata esprime ed incarna l’idea di magia ed attualità ma con uno sguardo verso il passato.
L’utilizzo di colori forti quali il verde acido, il blu elettrico, l’arancio e il rosso vivo che formano una costellazione dalle geometrie plastiche ed arcobaleni cromatici che si trasformano in seconda pelle e contrastano con il bianco abbagliante, quasi metallico della modella. Il vinile è l’elemento chiave e caratteristico, il filo conduttore della collezione, un materiale che ha rappresentato l’epoca dei 45 giri e che con il suo colore nero intenso ed il suo spessore trasmette l’idea durezza e di un oggetto difficile da lavorare. In questa collezione invece tutto si trasforma, si plasma, si ammorbidisce assumendo forme che seguono il volume dei capelli e del corpo della modella.
Contaminazione come unione di stili e di mode, come richiamo al passato ma, soprattutto, come incontro e fusione di arti e stili diversi e complementari.
Una collezione visionaria, in continua metamorfosi dalle forme optical e dai colori sgargianti, una sorta di viaggio onirico tra mondi emotivi e psicanalitici, diario di bordo interiore, paure e sentimenti estremi.